guida consumatori


Differenza tra TAN e TAEG

Quando confrontiamo le offerte per un prestito o per un mutuo, ci troviamo sempre di fronte a due indicatori che definiscono il tasso di interesse, il T.A.N. ed il T.A.E.G.

L'acronimo TAN sta per Tasso annuale nominale ed indica esclusivamente la misura degli interessi dovuti su un prestito, senza considerare le spese. Ma le spese sono molte, sia in caso di prestiti che di mutui: una voce importante costituita dalle spese di apertura pratica, ma ci sono anche le spese di incasso, le spese di assicurazione eventualmente imposte dal creditore, etc.

Ed qui che entra in gioco il Taeg (Tasse annuo effettivo globale), indice con il quale si indica il costo effettivo di un prestito, comprensivo di tutte le spese sostenute per ottenere il finanziamento e per pagare le rate (con l'esclusione delle spese e penali per l'eventuale estinzione anticipata del mutuo).

Nel calcolo del TAEG si presume che le spese di apertura pratica vanno ad a diminuire di fatto il capitale prestato (se la banca mi d 200.000 euro e me ne chiede 1.000 per l'apertura della pratica, di fatto me ne sta dando 199.000) e che le spese che a vario titolo incidono su ogni rata, vanno di fatto ad aumentare la rata che io pago mensilmente (se pago ogni mese 500 euro di rata ma devo aggiungere 5 euro per l'incasso e 15 per l'assicurazione del credito, di fatto pago 520 euro).

In sintesi consigliabile controllare sempre il TAEG quando si paragonano offerte di mutuo o prestito.

11 / 10 / 2009

Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Differenza tra TAN e TAEG '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Infoconsumatori scrivere all'indirizzo email info@infoconsumatori.com

 


Prestiti personali

Differenza tra TAN e TAEG

Cessione Quinto dello Stipendio

Prestiti Delega

Consolidamento debiti

Prestiti Inpdap

Prestiti Poste Italiane

Prestiti con rata flessibile

Prestiti senza busta paga

Prestiti a pensionati






Mutuo casa

Calcolo rata mutuo

Differenza tra mutuo e prestito

Documenti da presentare

Agevolazioni fiscali mutuo

Estinzione anticipata mutuo

Rinegoziazione mutuo

Sostituzione mutuo

Surroga mutuo

Pro e contro tasso fisso

Pro e contro tasso variabile

Come scegliere tra tasso fisso e variabile

Accollo Mutuo

Sospensione Mutuo

Mutui Inpdap

Ammortamento mutuo

Mutuo offset

Mutuo consolidamento debiti


 
www.infoconsumatori.com di L.Funari - email info@infoconsumatori.com -