guida consumatori


Come funziona il prestito con Cessione del Quinto dello Stipendio

La Cessione del Quinto dello Stipendio è un particolare tipo di prestito personale disciplinato dal D.P.R. 180/50 ed ha la caratteristica fondamentale che la rata viene pagata ogni mese direttamente dal datore di lavoro del richiedente. In pratica, chi ha richiesto un prestito di questo tipo, riceverà una busta paga decurtata del 20%. Se riceveva uno stipendio di 1.000 euro, per i mesi in cui è prevista la rata del prestito riceverà direttamente 800 euro in busta paga, senza dover effettuare personalmente il pagamento.
Hanno diritto a richiedere questo tipo di prestito tutti i lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati, che non hanno nessun obbligo di dichiarare per quali fini richiedono questa somma, non essendo un prestito finalizzato all’acquisto di un determinato bene. La durata massima consentita è di 120 mesi, sempre che il lavoratore abbia età ed anzianità tali per cui non debba andare in pensione prima di questo termine. Il valore massimo del finanziamento è determinato dalla singola rata, che naturalmente non potrà essere superiore al quinto dello stipendio. Ottenere la cessione del quinto è abbastanza semplice e non è necessaria alcuna fidejussione o garanzia: si tratta infatti di un prestito a firma singola in cui la banca è garantita dallo stipendio del dipendente. Per una maggiore tranquillità di entrambe le parti il legislatore ha previsto che questo prestito debba essere accompagnato obbligatoriamente da una assicurazione vita e rischio impiego. In questo modo non ci saranno pendenze gravanti né sugli eredi in caso di morte, né sullo stesso richiedente in caso di licenziamento. Nel caso in cui invece sia il dipendente a dare le dimissioni, il datore di lavoro è tenuto a conservare tutte le somme a lui dovute, ivi comprese la liquidazione maturata, la quota della tredicesima, le ferie non godute, etc. e a versarle direttamente alla banca che ha erogato il prestito.



24 / 10 / 2009

Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Come funziona il prestito con Cessione del Quinto dello Stipendio '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Infoconsumatori scrivere all'indirizzo email info@infoconsumatori.com

 


Prestiti personali

Differenza tra TAN e TAEG

Cessione Quinto dello Stipendio

Prestiti Delega

Consolidamento debiti

Prestiti Inpdap

Prestiti Poste Italiane

Prestiti con rata flessibile

Prestiti senza busta paga

Prestiti a pensionati






CreditExpress Dynamic Unicredit

CreditExpress Energia Unicredit

Prestito BNL per pensionati

Prestito BNL Revolution

Prestito Findomestic Speciale Web


 
www.infoconsumatori.com di L.Funari - email info@infoconsumatori.com -